Dettaglio artista
MARCO MAZZONI
Italia
ARTISTA E DOCENTE  PER I CORSI DI ILLUSTRAZIONE



Marco Mazzoni nasce nel 1982 a Tortona (AL), vive e lavora a Bergamo.

Nel 2007 ha conseguito il diploma di laurea in pittura presso l'Accademia d'arte di Brera (Milano).



Lavorando esclusivamente con le matite colorate, rappresenta spesso la flora, la fauna e le mistiche femminili della Sardegna del XVI-XVIII secolo

Combinando forme e trame organiche con contrasti chiaroscurali di luce e ombra, i disegni di Mazzoni ritraggono volti femminili isolati con tratti incorniciati da piante e animali. Cercando un delicato equilibrio tra ritratto e natura morta, l'artista oscura spesso gli occhi dei suoi soggetti con le ali di uccelli e farfalle o con foglie e petali di studi floreali.

L'immaginario di Mazzoni fa riferimento alle tradizioni erboristiche e al folclore sardo delle mistiche seduttrici che incantano, maledicono e curano. Il suo corpo di lavoro è un tributo all'eredità delle donne guaritrici nel corso della storia. Queste donne avevano un ruolo importante nelle comunità medievali, ma la loro antica conoscenza delle proprietà curative naturali delle piante medicinali era ampiamente temuta dalla Chiesa, considerata come stregoneria e soppressa nella società.

Le sue illustrazioni sono apparse in libri, giornali e riviste come The New Yorker, Juxtapoz Magazine, Hi Fructose Magazine, Les Arts Dessinés, Arte Mondadori.

Per Albin Michel ha pubblicato il libro illustrato “Poucette” (distribuito in Spagna per Edelvives). Sta preparando un fumetto in collaborazione con Sebastien Perez per la casa editrice Soleil (Francia) in uscita nel 2020.



Collabora con Jonathan LeVine Projects (New Jersey) e Thinkspace Projects (Los Angeles) per l’America, Gallery Benoni (Copenhagen), Galleria Patricia Armocida (Milano) , Galleria Giovanni Bonelli (Milano) per l’Europa.

Ha partecipato alla 54. International Art Exhibition, Biennale di Venezia, Padiglione Italia, curata da Vittorio Sgarbi, Padiglione Regionale Lombardia, Palazzo Te, Mantova, “Turn The Page: the first ten years of hi-fructose" al Virginia Museum Of Contemporary Art (Moca) (US), POW! WOW! Hawai’i all' Honolulu Museum of Art School (US), LA NATURA SQUISITA: BEYOND THE BOUNDARIES OF POP presso la Fondazione Stelline (Milano), The New Vanguard – presso il The Lancaster Museum of Art and History (MOAH) e a IMAGO al Much Museum di Monaco (Germania).

Tra le sue personali “Dear Collapse” Thinkspace Project (Los Angeles), “Monism” Galleri Benoni (Copenhagen), “Il Ricordo è Un Consolatore Molesto” Galleria Patricia Armocida (Milano), “Home” Galleria Giovanni Bonelli (Milano), “Animanera” Jonathan LeVine Gallery (NY).


Richiedi informazioni
* Campi obbligatori.

Messaggio *


Cliccando invia accetto la privacy e le condizioni